La senatrice Pd Rosaria Capacchione, prima firmataria dell'interrogazione
La senatrice Pd Rosaria Capacchione, prima firmataria dell’interrogazione parlamentare

QUARTO – «Quali iniziative il Ministro intende intraprendere, con la massima sollecitudine, per accertare la veridicità dei fatti denunciati dalla stampa». E’ quando chiedono i firmatari di un’interrogazione parlamentare sulla vicenda che in questi giorni sta interessando il sindaco Rosa Capuozzo e inerente una pratica di condono “sospetta”.

LE DOMANDE AD ALFANO – A rivolgersi al ministro dell’Interno, Angelino Alfano, sono i senatori del Partito Democratico Rosaria Capacchione, Valeria Cardinali, Claudio Moscardelli, Camilla Fabbri, Stefano Vaccari, Pamela Orrù e il senatore di Sel Peppe De Cristofaro. «Da notizie di stampa si apprende che il sindaco Capuozzo avrebbe affidato al marito il servizio di tipografia comunale – si legge nel documento – che nelle scorse settimane avrebbe minacciato su Facebook un esponente del’opposizione, Luigi Rossi esponente del movimento “Protagonismo sociale”, che ha denunciato l’episodio attraverso una pubblica conferenza e un esposto presentato ai carabinieri; che lo stesso Rossi ha consegnato ai carabinieri un plico, recapitatogli in forma anonima, che conterrebbe la documentazione topografica di un presunto abuso edilizio commesso dal sindaco Capuozzo nella sua abitazione, abuso per il quale risulterebbe una richiesta di condono la cui pratica sarebbe stata affidata dal marito della stessa all’ingegnere Rosario Altomonte, che atti investigativi indicano quale professionista contiguo al clan Polverino».