QUARTO – Momenti di panico a Quarto. I carabinieri della locale tenenza hanno arrestato un 36enne del luogo, accusato di maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona. L’uomo ha malmenato la compagna, la figlia 16enne ed il fidanzato della ragazza che ha tentato di proteggere le donne. Ha anche messo a soqquadro tutta l’abitazione, rotto mobili, gettato a terra effetti personali e suppellettili per poi chiudere in casa i tre ed allontanarsi. A quel punto le vittime hanno contattato la sala operativa del 112.

IN CARCERE – L’intervento dei militari dell’Arma è stato tempestivo ed ha portato all’arresto dell’uomo, rintracciato dai carabinieri poco lontano dall’abitazione, mentre vi tornava forse per liberare le vittime. Erano mesi che percosse e ingiurie si ripetevano ma la compagna del 36enne non aveva mai denunciato. Le dichiarazioni della vittime hanno permesso di arrestare l’uomo che dopo le formalità, è stato condotto in carcere.