QUARTO – I carabinieri della tenenza di Quarto hanno arrestato per detenzione di arma clandestina alterata un 48enne del posto. La moglie ha raggiunto la locale tenenza per denunciare le vessazioni che era costretta a subire. La donna ha anche raccontato che il marito deteneva un fucile illecitamente. I militari dell’Arma hanno immediatamente perquisito l’abitazione e in alcune buste, nascoste sotto il balcone dell’abitazione, hanno rinvenuto e sequestrato un fucile Franchi calibro 12 con calciolo tagliato e canne mozzate. L’uomo non ha saputo fornire giustificazioni in merito alla detenzione dell’arma alterata ed è stato arrestato. È ora in carcere, in attesa di giudizio.