b_p-17656-abstr_img-PersonainManette3
Maltratta e picchia il padre per soldi, arrestato 21enne

QUARTO – Minacciava, maltrattava e picchiava i familiari per farsi consegnare denaro così da comprare la droga. Nell’ultimo episodio che lo vede protagonista, il 21enne di Quarto, già noto alle forze dell’ordine, era arrivato persino a sottrarre al padre il telefono cellulare così da impedirgli di chiamare i carabinieri dopo averlo picchiato. Appena uscito dalla casa paterna però il 21enne è stato bloccato dai militari della locale tenenza.

MANDA IL PADRE IN OSPEDALE – Con successive verifiche i carabinieri hanno accertato che, da diversi mesi, il giovane si era reso responsabile di analoghi episodi di violenza nei confronti dei familiari. Il telefono cellulare è stato rinvenuto e riconsegnato al padre che, dopo le percosse subite dal figlio, ha avuto bisogno delle cure mediche, i sanitari dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli gli hanno diagnosticato lesioni guaribile in 3 giorni. Il 21enne è stato arrestato per tentata estorsione, lesioni personali e maltrattamenti, è in attesa del rito direttissimo.