di Alessandro Napolitano

borsellinoQUARTO – A 23 anni dalla sua morte, il Comune vuole ricordare il magistrato Paolo Borsellino e gli uomini della sua scorta. Lunedì l’aula consiliare di piazzale Europa sarà aperta dalle 11 alle 12. L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’assessore con delega ala Legalità, Francesco Pisano, il quale spiega: «Questo è il primo di una serie di incontri che il mio assessorato intende mettere in essere per sensibilizzare tutti i cittadini alla cultura della legalità, poiché, come disse Borsellino, non solo un’opera di repressione da parte dello stato ma un movimento culturale e morale che deve coinvolgere tutti e soprattutto le nuove generazioni».

PRESIDIO “DANIELE DEL CORE” – Francesco Pisano, che ha anche le deleghe per le Politiche sociali e Scuola, poi aggiunge: «La scelta su Paolo Borsellino è dovuta – continua l’assessore – sia grazie all’anniversario che ricorre in questo mese sia dalla richiesta da parte del presidio Libera Campi Flegrei “Daniele del Core” di incontrare il Sindaco e me. “Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola”, frase ormai conosciuta da tutti di Paolo Borsellino, esprime benissimo la finalità dell’incontro. Borsellino è stato un servitore dello Stato ed il suo sangue, cosi come quelli di tanti fedeli servitori dello Stato, sta ad indicare che esiste un solo potere che è il potere dello Stato, delle sue leggi e delle sue istituzioni. Questa convinzione lui l’ha dovuta pagare con la sua vita. La cerimonia sarà breve e semplice, a parlare saranno i suoi scritti». Alla cerimonia prenderanno parte anche il sindaco Rosa Capuozzo, Antonio D’Amore, referente provinciale di Libera e Ciro Biondi, referente del presidio Libera Campi Flegrei.