di Gennaro Del Giudice

boato
La grossa nube di fumo dopo l’esplosione (foto di Francesco Saverio P.)

GIUGLIANO – Un’esplosione spaventosa, un boato che si è sentito fino a Pozzuoli dove ha tremato la terra. Ad esplodere, poco dopo le 20,30 di questa sera, è stata una fabbrica di fuochi d’artificio nel giuglianese, un capannone di proprietà della famiglia Liccardo. La struttura sorge nei pressi della zona di Lago Patria. Fortunatamente – al momento – non ci sarebbero vittime. Sul posto ci sono numerosi mezzi dei vigili del fuoco che stanno domando le fiamme, polizia, carabinieri e sanitari del 118. Interdetta la strada che dà l’accesso alla fabbrica. Dopo il boato il primo pensiero è andato a un terremoto, a Monterusciello e Licola la gente è salita sui tetti per capire cosa stesse accadendo mentre una grossa nube di fumo invadeva l’area a ridosso dell’asse di mediano.

(seguiranno aggiornamenti)