(foto di Marianna Capuozzo)
(foto di Marianna Capuozzo)

QUARTO – Sarebbe da ricercare nel malfunzionamento di un contatore dell’energia elettrica l’origine dell’incendio scoppiato all’interno della scuola Don Milani di via Kennedy. Fortunatamente non si sono registrati ferimenti o altri danni alla struttura. Le fiamme sono divampate intorno alle 8 del mattino, quando nel plesso non si trovavano gli alunni.

CORTO CIRCUITO – L’incendio si è sviluppato, come detto, da un contatore presente all’interno della sala destinata ad ospitare i volontari della Protezione Civile. A quanto pare un inserviente, accortosi dell’assenza di corrente, ha cercato di attivare uno dei contatori trovato “staccato”. E’ partita una sfiammata che in pochi istanti è andata crescendo.

GLI ESTINTORI – Inutili i primi tentativi di domare le fiamme con gli estintori in dotazione alla scuola. Soltanto dopo l’arrivo dei vigili del fuoco le fiamme sono state domate. Nessun interessamento della sala caldaie, come in mlti avevano pensato in un primo momento. Tanta paura, dunque, ma nulla di più.