giovanni_derobbioQUARTO- Avrebbe ricattato il sindaco Rosa Capuozzo, chiedendo che lo stadio Giarrusso venisse gestito da chi voleva lui. E se il primo cittadino non lo avesse accontentato, il dossier sul presunto abuso edilizio della residenza di famiglia del sindaco sarebbe stato reso pubblico. E’ questa la pesante ipotesi del pm Woodcock. Indagato per tentata estorsione aggravata il consigliere comunale Giovanni De Robbio. Sarebbe stato lui, secondo la Procura di Napoli, a minacciare la fascia tricolore. Nel registro degli indagato anche il tecnico comunale Giulio Intemerato. Altri indagati sono Mario Ferro e l’imprenditore Alfonso Cesarano per voto di scambio.  Il primo avrebbe offerto appoggio elettorale in cambio dell’assunzione del figlio presso il cimitero, il secondo si sarebbe interessato alla gestione dello stadio.