finanzaQUARTO – Un laboratorio per la coltivazione di hashish e marijuana e quasi un chilo di droga in casa. E’ la scoperta che hanno fatto i militari della Guardia di Finanza di Pozzuoli che hanno arrestato B.T., 33enne di Quarto. Il blitz è scattato in un’abitazione in via Cupa Reginella. Gli uomini diretti dal Maggiore Michelangelo Tolino, durante un’operazione a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, hanno perquisito i locali dove hanno trovato una piantagione indoor di marijuana, composta da 10 piante coltivate con l’utilizzo di lampade, ventilatori e aspiratori. Durante i controlli sono stati trovati 145 grammi di hashish (suddivisi in dosi), 715 grammi di marijuana già essiccata, 500 semi di marijuana ed un bilancino di precisione.

I SEQUESTRI – Il blitz, che ha portato all’arresto del 33enne per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti, ha consentito di sequestrare anche 3 contenitori contenenti 500 semi di canapa indiana; 10 piante di canapa indiana, alte circa 2 metri; 2 lampade HPS – MH; 2 aspiratori; 1 ventilatore; 1 bilancino di precisione; 2 flaconi di concime fertilizzante.