POZZUOLI – Il comune di Pozzuoli ha affidato il servizio finalizzato alla progettazione esecutiva per l’installazione di un sistema di monitoraggio del fenomeno di “effluvi maleodoranti” a Licola. Ad aggiudicarselo è stato il CUGRI (Consorzio Inter Universitario per la previsione e prevenzione dei grandi rischi), costituito tra l’Università degli studi di Napoli Federico II e l’Università di Salerno. Lo studio costerà al comune di Pozzuoli 39mila e 800 euro e durerà 4 mesi.

LO STUDIO – I tecnici incaricati a loro volta dovranno: procedere all’approfondimento del fenomeno relativo alla presenza periodica di effluvi maleodoranti nella zona di Cuma – Licola ed in particolare in prossimità del Depuratore di Cuma; Provvedere alla definitiva
risoluzione degli inconvenienti più volte segnalati; riconoscere la necessità di garantire la realizzazione di un apposito sistema informativo che consenta, attraverso adeguate attrezzature e per un determinato lasso di tempo, la verifica, l’elaborazione e la visualizzazione delle situazioni di disagio olfattivo rilevate nelle zone di cui trattasi;
garantire il coinvolgimento della popolazione interessata nei processi di rilevamento alla base del suddetto sistema; dare mandato al dirigente all’ambiente del comune di Pozzuoli di operare ogni utile consultazione anche attraverso indagini di mercato nel settore, con enti ed istituzioni, incluso il Consorzio Inter – Universitario per la Previsione e Prevenzione dei Grandi Rischi (CUGRI).