Le nove persone arrestate dai carabinieri
Le nove persone arrestate dai carabinieri

RICEVIAMO e PUBBLICHIAMO – la precisazione da parte dell’avvocato Antonio Alaio, difensore di De Simone Antonio, De Mari Vera e De Simone Gennaro, arrestati nel novembre del 2013 insieme ad altre 6 persone durante un’operazione anti-usura condotta dai carabinieri della compagnia di Pozzuoli e dalla DDA di Napoli.

 

LA REPLICA DELL’AVVOCATO – «Egr. Sig. Dott. Gennaro Del Giudice, il contenuto dell’articolo pubblicato il 28/3/2015 dal Suo giornale “POZZUOLI/ESTORSORI E USURAI: AVETE PERSO!” mi impone, ancora una volta, di contestarne l’inesattezza e l’equivocità. Intendo con la presente correttamente informarLa che il processo di primo grado a carico dei miei assistiti (De Simone Antonio, De Mari Vera e De Simone Gennaro) non si è ancora concluso, pertanto, nessuna sentenza di condanna è stata emessa e, quindi, nessuno di loro ha ancora “perso”, se di perdita o di vittoria potrebbe mai parlarsi! Le contesto, altresì, di avere incautamente accostato i loro nomi e i loro volti a persone che non solo non coscono ma che nemmeno sono imputate nel medesimo processo, ingenerando così inutili rischi di confusione e generalizzazione oltre che un granitico pregiudizio nell’inconsapevole lettore. Per quanto sopra, La inviterei a pubblicare la presente replica con la stessa rilevanza tipografica, sottolineando, in maniera chiara ed inequivoca, che il nostro ordinamento giuridico prevede tre gradi di giudizio e il principio di “non colpevolezza fino alla sentenza di condanna definitiva” (art. 27 comma 2 Cost.)»

 

Avv. Antonio Alaio

Patrocinante in Cassazione