Pierluigi Rotta

POZZUOLI – È trascorso più di un anno dalla morte di Pierluigi Rotta, il poliziotto originario di Pozzuoli che rimase ucciso durante una sparatoria a Trieste. I concittadini di Rotta ora chiedono a gran voce di poter ricordare ed omaggiare il polizotto caduto mentre adempiva al suo dovere e per questo si sono rivolti al consigliere regionale di Europa Vede Francesco Emilio Borrelli. «Pierluigi era un polizotto figlio di polizotto, un esempio di dedizione e legalità, e quindi in omaggio alla sua memoria e al suo sacrificio riteniamo sia opportuno dedicargli una targa commemorativa e intitolargli i giardinetti antistanti il commissariato di Pozzuoli. Per questo abbiamo deciso di inviare una richiesta al Comune per far sì che questa operazione venga persona per poterle dedicare una strada, una piazza o un monumento. In un momento dove troppo spesso vengono omaggiati e celebrati i criminali e delinquenti, noi vogliamo, nel pieno rispetto delle regole e delle normative, lanciare messaggi di legalità e ricordare gli eroi», hanno dichiarato il Consigliere Borrelli e Gennaro Andreozzi di Europa Verde di Pozzuoli.