Il manifesto dell'evento
Il manifesto dell’evento

POZZUOLI – “Un Gol Per il Futuro”, sabato lo stadio Domenico Conte ospiterà la partita di beneficenza che vedrà impegnati i numerosi calciatori puteolani oggi sparsi per l’Italia tra serie A serie B e Lega Pro. Giocatori del calibro di Gennaro Sardo, Riccardo Improta, Nunzio Di Roberto e tantissimi altri, che per nascita o militanza hanno avuto a che fare con il calcio puteolano. Inoltre l’occasione di sabato sarà utile per salutare Ciro Ginestra, prolificissimo bomber che ha dato l’addio al calcio giocato.

 

LA SOLIDARIETA’ – “Un Gol Per il Futuro” però è soprattutto una giornata di solidarietà con l’incasso (3 euro a ingresso) interamente devoluto alle associazioni che operano per i minori a rischio dell’area flegrea, come il centro educativo “Regina Pacis di Quarto”, il centro educativo della Diocesi di Pozzuoli e la Parrocchia San Michele Arcangelo di Toiano. Il calcio torna dunque per un giorno ad essere promotore di socialità e solidarietà. Durante la manifestazione verranno anche premiati alcuni giovani calciatori flegrei che si sono contraddistinti nei campionati giovanili nazionali.

 

OCCHIO AI GIOVANI – A testimoniare la socialità dell’evento anche il prologo alla giornata che alle 16 vedrà una mini partita di 15′ a tempo dove scenderanno in campo i ragazzi dei quartieri a rischio di Scampia (NA), Sanità (NA) e Rione Toiano di Pozzuoli. I “piccoli” apriranno così la festa ai big che scenderanno in campo alle 17. A ribadire il senso della giornata Vincenzo Sedia uno degli organizzatori: «La giornata vuole si essere la celebrazione dei tanti campioni che questa terra a sfornato ma deve essere soprattutto un momento di solidarietà, anche per questo abbiamo invitato tutte le scuole calcio della zona che speriamo possano animare la giornata».