di Alessandro Napolitano

asl_monteruscielloPOZZUOLI – Corruzione e turbativa d’asta. Sono queste le ipotesi di reato contestate dalla Procura di Napoli a nove persone. Le indagini del Nucleo Antisifisticazioni dei carabinieri di Napoli riguardano un dirigente medico dell’Asl Napoli 2 Nord, informatori scientifici e titolari di società attive nella fornitura di materiale medico-sanitario. I militari non sono impegnati soltanto nell’area flegrea, ma anche a Collegno, in Piemonte, nell’ambito della stessa inchiesta. Al momento la direzione generale dell’azienda sanitaria non intende rilasciare alcuna dichiarazione in merito.