POZZUOLI – A partire da oggi chi non ha la prenotazione per effettuare il tampone molecolare non potrà recarsi all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli: non sarà accettato. Da giorni, infatti, si registrano file infinite all’esterno della ‘Schiana” che hanno causato paralisi e rallentamenti sulla viabilità cittadina, rischi per la pubblica incolumità e difficoltà di accesso all’ospedale, soprattutto per le ambulanze. Oggi pomeriggio sarà riattivato anche il casello tampone nel parcheggio del Palazzetto dello Sport di Monterusciello per facilitare la somministrazione dei test a tutti quelli che ne hanno bisogno e diluire l’intasamento che si sta creando in località La Schiana e nelle zone circostanti. In ogni caso – fa sapere il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia – occorrerà sempre la prenotazione per l’effettuazione del tampone.

LA RICHIESTA – A far sentire la propria voce è stata anche la Cisl Fp Asl Napoli 2 Nord che ha lanciato un Sos alla Direzione sanitaria del nosocomio perché si intervenga con urgenza. Il sindacato propone l’ampliamento e lo spostamento del casello tamponi, nonché maggiori controlli sugli utenti che si presentano senza prenotazione, in modo da garantire l’accesso sicuro ai mezzi di soccorso, un servizio efficace agli utenti, sicurezza per gli operatori sanitari che lavorano al casello e l’ingresso in orario per i lavoratori del nosocomio.