I sequestri a via Napoli sono stati messi in atto da Carabinieri e Guardia Costiera

POZZUOLI – E’ lotta agli illegali sul litorale di Pozzuoli. Dopo le mappe anti-abusivi, le denunce di residenti e bagnanti, i sequestri sulla spiaggia di Lucrino un nuovo blitz è scattato ieri. Questa volta nella morsa di carabinieri e Guardia Costiera sono finiti gli abusivi di via Napoli. Tre le persone denunciate a piede libero e decine i lettini e gli ombrelloni per occupazione abusiva. E’ questo il bilancio del blitz condotto dagli uomini della stazione di Pozzuoli diretti dal maresciallo Raffaele Martucci e dai militari della Guardia Costiera coordinate dal tenente di vascello Andrea Pellegrino lungo la spiaggia del lungomare “Sandro Pertini”.

 

IL BUSINESS – La task-force dei militari è scesa in spiaggia alle prime ore del mattino sgominando un business illegale che andava avanti da tempo, con lettini e ombrelloni posizionati sugli spazi dell’arenile antistante il lungomare che impedivano la libera fruizione ai bagnanti. Nella zona, infatti, in attesa del bando per l’affidamento della gestione del tratto di costa, è consentito il solo noleggio delle attrezzature amovibili (ombrelloni, lettini, sdraio) le quali, dopo l’utilizzo, devono essere rimosse. Ma nulla di tutto ciò veniva messo in pratica dalle persone denunciate, che da tempo occupavano il tratto di arenile che da via Matteotti si estende fino a “La Pietra”.

 

Gennaro Del Giudice