di Gennaro Del Giudice

protesta lsu2
Manifestanti e carabinieri durante la protesta

POZZUOLI – Protesta degli LSU al Comune di Pozzuoli. In settanta circa questa mattina hanno dato vita ad un sit-in nella casa comunale al Rione Toiano. Alla manifestazione hanno partecipato i lavoratori impiegati come giardinieri e nei servizi di pulizia e spazzamento della città. Una manifestazione pacifica, durante la quale non si sono registrati momenti di tensione né di disturbo al regolare funzionamento degli uffici comunali, che si è tenuta sotto l’occhio vigile dei carabinieri della Compagnia di Pozzuoli diretti dal Capitano Elio Norino.

 

protesta lsu8
I manifestanti nei pressi della palazzina del sindaco

LA PROTESTA – «Il motivo della protesta – a detta del rappresentante sindacale UIL Luigi Spinelli – è dovuto alla decisione, da parte dell’Amministrazione Figliolia, per l’anno 2015, di voler uniformare le varie categorie lavorative, senza prendere in considerazione la differenza che vige tra chi lavora di notte e chi lavora di giorno, tra chi lavora alle strisce blu, in strada e chi in ufficio. Inoltre – prosegue Spinelli – la Giunta ha approvato la delibera numero 20 senza che nessuno di noi sia stato interpellato e ciò rappresenta una condotta anti-sindacale. A questo punto non ci interessa nemmeno cosa ci sia scritto in quel documento, chiediamo semplicemente la divisione delle categorie e un trattamento dignitoso. Questo mese lo stipendio è ridotto al minimo, da stipendi in media tra i 400 e i 480 euro si è scesi a stipendi anche di 160 e 320 euro. La nostra protesta – conclude il sindacalista – andrà avanti domani e per tutta la settimana».

 

L'assessore all'ambiente Francesco Cammino
L’assessore al personale Francesco Cammino

LA RISPOSTA DELL’ASSESSORE – A ciò si aggiunge la volontà da parte dell’ente di voler fornire dei badge agli LSU, decisione che però non è andata giù «Se ci danno i marcatempo a questo punto ci diano anche ferie, rischi e malattie» è la risposta dei lavoratori. Di tutt’altro tenore è la versione dell’assessore al personale Francesco Cammino «Sono ben 197 i Lavoratori socialmente utili in organico al comune di Pozzuoli per i quali sarà stanziato un milione di euro così come fatto nel 2015. Comunque ne riparleremo martedì alle 11 quando insieme al Sindaco incontreremo i rappresentanti sindacali». La manifestazione presso la casa comunale del Rione Toiano è terminata intorno alle 13 circa a seguito dell’incontro con l’assessore Cammino.

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]