alveo camaldoli (1)POZZUOLI – «Ora siamo molto più tranquilli perchè il livello dell’acqua si è abbassato da circa un’ora – racconta Vittorio Lubrano Lavadera, dopo la grande paura di ieri. Il giovane è uno dei tanti che vivono nella Piana di Licola, a pochi metri dall’alveo dei Camaldoli – In questi giorni però abbiamo avuto molta paura perchè l’acqua e il fango in alcuni punti sono usciti fuori. Il bacino del canale si restringe in concomitanza di via Madonna del Pantano e ciò, insieme alla presenza di rifiuti che gli incivili gettano, provoca un tappo. Stanotte comunque forse riuscuremo a dormire più tranquilli».

ALLARME RIENTRATO – Dopo 48 ore di paura rientra, almeno per il momento, l’allarme nella Piana di Licola dove, a causa delle incessanti piogge, il livello dell’acqua si era pericolosamenta innalzato e in alcuni punti in via Madonna del Pantano acqua e fango erano finiti oltre gli argini. Ma fino a quando il maltempo non lascerà i Campi Flegrei, l’attenzione continuerà ad essere alta.