POZZUOLI – E’ stata scarcerata la donna ucraina di 40 anni che sabato era stata arrestata dalla polizia per aver aggredito l’anziano che accudiva in una casa di Licola Mare. Il Gip di Napoli ha convalidato l’arresto ma ha rimesso in libertà la donna, nei confronti della quale è stato emesso un divieto di avvicinamento. A lei i poliziotti del commissariato di Pozzuoli erano arrivati in seguito a un sos lanciato alla centrale operativa da alcuni vicini. Una volta giunti nel quartiere erano stati avvicinati in strada dall’anziano vittima dei maltrattamenti, il quale aveva raccontato loro di essere stato strattonato e preso per i polsi violentemente dalla donna. Dopo l’arresto la donna, con precedenti di polizia, è stata denunciata anche per ingresso e soggiorno illegale in Italia.