Questa mattina c'erano anche i segni della rissa sul lungomare
Questa mattina c’erano anche i segni della rissa sul lungomare

POZZUOLI – «Domani stesso chiederò al Prefetto Gerarda Pantalone la convocazione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. È intollerabile quanto si registra da settimane sul lungomare di Pozzuoli. Gruppi di bulli si incontrano per dare sfogo a violenza, seminando paura tra residenti e passanti. È una moda inconcepibile per vivere il fine settimana». A dirlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia dopo l’ennesima rissa scoppiata la notte scorsa sul lungomare della città.

LO CHIEDE LA CITTA’ – «Sono tanti i cittadini che mi hanno chiesto, giustamente, un controllo maggiore. E Pozzuoli ha il diritto di vivere come comunità civile, nel rispetto delle regole e della convivenza – ha aggiunto il sindaco Figliolia – Dalla scorsa settimana è in campo una task-force di polizia, vigili urbani, carabinieri e guardia di Finanza per monitorare il territorio. Evidentemente tutto ciò non basta, per questo chiedo aiuto al Prefetto per assicurare presìdi stabili su via Napoli e al porto, punti maggiormente affollati. Erano presenti i carabinieri, la polizia di Stato e i vigili urbani la scorsa notte a Pozzuoli: soltanto grazie al loro intervento i gruppi di facinorosi sono andati via e si è evitato che una lite – in cui sembrerebbero essere spuntante armi bianche – non sia giunta ad un epilogo drammatico».