L'assessore all'Ambiente Cammino mette in atto la campagna "porta a porta"

POZZUOLI – Nonostante la raccolta “porta a porta” della differenziata si faccia da anni, ancora si riscontrano difficoltà nel conoscere tutte le procedure di divisione dei vai rifiuti. Per questo motivo è partita la campagna di sensibilizzazione per la corretta differenziazione dei rifiuti nella città di Pozzuoli. Promossa dall’assessorato all’Ambiente, l’iniziativa si è resa necessaria per le difficoltà a separare i rifiuti e la negligenza nel depositarli riscontrate in particolare in alcuni quartieri.

DISTRIBUITI VOLANTINI – L’opera di sensibilizzazione è iniziata dalle cosiddette “case parcheggio” e “case dei puffi” del Rione Toiano dove una quindicina di ispettori volontari ambientali, accompagnati da una pattuglia di vigili urbani e dagli operai della De Vizia Transfer, hanno distribuito casa per casa i volantini illustrativi della raccolta differenziata. Presente anche l’assessore all’Ambiente del Comune di Pozzuoli Franco Cammino: «Nonostante l’informazione data più volte e in vari modi ai cittadini su come vanno differenziati i rifiuti e quando vanno depositati, c’è ancora chi sversa indiscriminatamente o non fa la giusta raccolta secondo il calendario prestabilito. In alcuni punti purtroppo troviamo ancora i sacchetti accumulati per strada. La collaborazione dei cittadini è importante se vogliamo avere la città pulita – ha detto l’assessore Cammino – per questo motivo abbiamo deciso di intervenire in questo modo e di continuare a sensibilizzare gli abitanti prima di passare alle multe condominiali». La campagna di informazione continuerà nei prossimi giorni, anche in altri quartieri di Pozzuoli.

A BREVE L’AMIANTO DAL TUNNEL SARA’ RIMOSSO – Intanto, l’assessore all’Ambiente ha reso noto di aver dato incarico alla ditta specializzata per la classificazione e la rimozione delle lastre di amianto ritrovate sotto al tunnel del Campiglione. L’operazione, come si sa, è più complessa rispetto allo smaltimento di semplici rifiuti perché richiede anche l’intervento dei tecnici dell’Asl. Nello stesso tempo, Franco Cammino ha scritto alla Provincia di Napoli, titolare della galleria del Campiglione, affinché disponga la chiusura di un giorno del tunnel per permettere agli operai del Comune di bonificare completamente l’importante arteria che passa sotto al Monte Corvara.

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]