Il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia
Il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia

POZZUOLI – Dopo la tentata rapina a mano armata ai danni di una gioielleria del centro storico avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri, il sindaco Vincenzo Figliolia ha telefonato al gioielliere rimasto vittima della brutalità della malavita.

IL SINDACO FIGLIOLIA – «Ho chiamato Enzo Addati per sincerarmi di persona delle sue condizioni e per esprimergli la vicinanza dell’Amministrazione comunale di Pozzuoli in questo momento così delicato – sottolinea il primo cittadino – Enzo Addati mi ha raccontato tutto quanto avvenuto nel pomeriggio di ieri ed è stato un racconto che lascia preoccupati per la brutalità mostrata da due presunti rapinatori di giovanissima età. Serve una risposta forte da parte delle Istituzioni, ognuno per quanto di propria competenza. Ho chiesto al comandante della polizia municipale di potenziare il pattugliamento a piedi e la presenza in strada dei vigili urbani nella zona del centro storico, del porto e del lungomare. Analoga richiesta ho rivolto al prefetto di Napoli e ai responsabili provinciali delle forze dell’ordine per potenziare la presenza con pattuglie in borghese e a piedi. Ma è innegabile che serve anche attivare quanto prima il sistema di videosorveglianza che abbiamo appaltato da poche settimane. Per fine settembre partiranno i lavori per attivare circa 100 telecamere di videosorveglianza in tutta l’area del centro, coprendo una zona molto vasta e densamente popolata, da residenti, commercianti e popolo della movida».