POZZUOLI – Occupazione abusiva di suolo pubblico, sospese le attività di due locali a Pozzuoli. Il provvedimento del sindaco Vincenzo Figliolia prende il via dai controlli della polizia municipale. Sia in via Darsena che a corso Umberto i ‘caschi bianchi’ hanno riscontrato che i titolari di due locali con regolare licenza hanno occupato abusivamente suolo pubblico adiacente le rispettive attività. Da qui l’ordinanza firmata dal primo cittadino che prevede la sospensione dell’attività fino all’eliminazione della violazione accertata. Nel provvedimento si legge che «la tutela del patrimonio pubblico cittadino si pone come elemento caratterizzante di quel grado di vivibilità cittadina che favorisce l’incremento della coesione sociale per cui gli interessi pubblici tutelati attengono anche all’esigenza di garantire la qualità della convivenza sociale soprattutto in un ambito territoriale quale quello del centro storico cittadino, garantendo l’equilibrio tra l’interesse pubblico di massima fruizione del territorio da un lato e l’interesse pubblico di tutela del patrimonio dall’altro».