FiglioliaPOZZUOLI – Tira una brutta aria nella maggioranza di governo del sindaco Vincenzo Figliolia. A poco più di 8 mesi dal termine della consiliatura e in vista delle prossime elezioni comunali vacilla l’equilibrio all’interno della squadra di governo. Nella giornata di martedì 26 luglio è andato in scena l’ennesimo momento di tensione tra le stanze di via Tito Livio. E’ accaduto durante una riunione di maggioranza quando dopo circa un’ora di discussione alcuni capigruppo hanno lasciato la sala in “rottura” con il Primo Cittadino. Tra questi Pollice, Bifulco, Fenocchio e Orsi. Un muro contro muro che ha portato ad uno “strappo” tra le parti. Divergenze che qualcuno ha definito “insanabili” legate alla programmazione per questo scorcio di fine consiliatura e al prossimo programma elettorale.

NUOVO ASSESSORE – Intanto il sindaco non ha ancora sciolto le riserve sul nome del nuovo assessore a cui andrà la delega ai lavori pubblici mentre per la nomina del vicesindaco (che ha più un carattere politico) resta in pole position l’assessore all’Ambiente Francesco Cammino.