POZZUOLI – Urla e momenti di tensione alla Bnl di Arco Felice dove una cliente dell’istituto di credito ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine dopo un litigio con un’impiegata allo sportello. Le proteste sono iniziate dopo che la donna si è vista negare la possibilità di prelevare una somma in contanti di 500 euro. “È successo anche ieri, sono due giorni che non posso prelevare i miei soldi –ha raccontato la cliente a Cronaca Flegrea- mi hanno risposto che posso andare a fare la spesa e pagare con la carta. Ma io voglio i miei soldi in contanti perché mi servono”. Alla base del rifiuto ci sarebbe la mancanza di liquidità agli sportelli che da due giorni starebbe creando disagi ai clienti.