di Alessandro Napolitano

Carmen Sartore, deceduta lo scorso 10 novembre
Carmen Sartore, deceduta lo scorso 10 novembre

POZZUOLI – Si svolgeranno domani, giovedì 20 novembre, i funerali di Carmen Sartore, la 23enne deceduta a seguito di un malore le cui cause sono ancora in fase di accertamento. Il rito funebre si terrà alle 13 all’interno della chiesa Sacro Cuore ai Gerolomini. Subito dopo il decesso, avvenuto prima dell’inutile corsa al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie, il pubblico ministero Ida Frongillo aveva disposto il sequestro della salma e l’autopsia al II Policlinico di Napoli.

PARENTI E AMICI SCONVOLTI – La sua storia ha sconvolto tutto il quartiere della 23enne stroncata da un infarto pochi mesi dopo essere stata sottoposta a un intervento per la riduzione dello stomaco. Un episodio su cui sta indagando la Procura della Repubblica di Napoli. Nel marzo scorsa la giovane si sottopose a uno Sleeve Gastrectomy Laparoscopica (SGL), un intervento di tipo restrittivo in cui lo stomaco viene tubulizzato e che comporta una ridotta capacità di assunzione di cibo, con conseguente perdita di peso. Carmen decise di affrontare quell’intervento dopo l’esperienza del fidanzato, che nei mesi precedenti si era sottoposto anch’egli all’operazione di riduzione dello stomaco.

LA FINE TRAGICA – Poi l’epilogo tragico: lunedì scorso la donna giunge esanime presso il pronto soccorso dell’ospedale di Pozzuoli: a stroncarle la vita un arresto cardio-circolatorio, dopo che nei giorni scorsi aveva accusato dolori allo stomaco e problemi di salute.