di Gennaro Del Giudice

Carmen ha perso la vita per una complicanza post operatoria
Carmen ha perso la vita per una complicanza post operatoria

POZZUOLI – Un quartiere sotto shock, una tragedia che ha sconvolto amici e parenti di Carmela Sartore, per tutti “Carmen”, la 23enne stroncata da un infarto pochi mesi dopo essere stata sottoposta a un intervento per la riduzione dello stomaco. Un episodio su cui sta indagando la Procura della Repubblica di Napoli: nel mirino sarebbe finita anche la struttura ospedaliera nel napoletano dove nel marzo scorsa la giovane si sottopose a uno Sleeve Gastrectomy Laparoscopica (SGL), un intervento di tipo restrittivo in cui lo stomaco viene tubulizzato e che comporta una ridotta capacità di assunzione di cibo, con conseguente perdita di peso. Carmen decise di affrontare quell’intervento dopo l’esperienza del fidanzato, che nei mesi precedenti si era sottoposto anch’egli all’operazione di riduzione dello stomaco. Ma a differenza del fidanzato lei aveva perso sensibilmente peso in poco tempo – raccontano gli amici ancora increduli per quanto accaduto.

 

AUTOPSIA E FUNERALI – La giovane lunedì mattina era giunta esanime presso il pronto soccorso del nosocomio flegreo: a stroncarle la vita un arresto cardio-circolatorio, dopo che nei giorni scorsi aveva accusato dolori allo stomaco e problemi di salute. Un tragico epilogo dopo l’estremo tentativo dei sanitari del nosocomio flegreo che hanno fatto di tutto per salvarla. «Fino alle 8.50 parlava con una sua amica – dice Marco V. che racconta gli ultimi momenti di vita di Carmen – poi dopo è sparita. Per noi amici è terribile tutto ciò, inaccettabile. La tristezza che ci ha rimasto è una cosa indescrivibile, ieri mi guardavo attorno e vedevo le tante persone che le volevano veramente bene. Carmen era una ragazza solare, allegra, simpatica e dolce. Non la dimenticheremo mai». Intanto sulla vicenda gli inquirenti vogliono vederci chiaro, la salma resta sequestrata presso il centro di medicina legale del Secondo Policlinico di Napoli dove nella giornata di oggi (giovedì 13 novembre) sarà effettuata l’autopsia. Solo dopo la salma sarà consegnata alla famiglia per i funerali che saranno celebrati nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù, nella zona dei Gerolomini a Via Napoli, a pochi passi dalla casa in cui viveva con i familiari. Per quel giorno gli amici stanno preparando striscioni e magliette, per regalare alla loro dolce Carmen l’ultimo saluto.