di Alessandro Napolitano

pronto_soccorsoPOZZUOLI – Credeva di averla fatta franca, tornando a casa dopo aver investito due donne in sella ad uno scooter. Ed invece alla sua porta hanno bussato i carabinieri, con tanto di denuncia per lesioni e omissione di soccorso. Nei guai è così finito un 59enne di Giugliano, che poche ore prima aveva travolto le due donne in via Monte Nuovo. L’uomo, al volante della sua Fiat Stilo, non si è fermato a prestare soccorso alle due malcapitate, fuggendo via e facendo perdere le proprie tracce.

INUTILE FUGA – Nel frattempo le due ferite, di 26 e 24 anni residenti a Pianura, si sono fatte curare all’ospedale Santa Maria delle Grazie. Ne avranno per dieci giorni. I carabinieri della radiomobile di Pozzuoli e della stazione di Licola hanno immediatamente fatto partire le indagini. Da alcune riprese delle telecamere di un negozio della zona sono stati estrapolati i fotogrammi dai quali era ben leggibile la targa dell’auto pirata. L’uomo poi è stato anche individuato dalle due donne. L’automobile è stata posta sotto sequestro.