Il sindaco di Bacoli Ermanno Schiano

POZZUOLI – Ignoti hanno imbrattato i muri del Commissariato di Polizia di Pozzuoli con scritte oltraggiose. Un episodio grave che il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano condanna in maniera forte e decisa, esprimendo vicinanza al Dirigente del locale Commissariato e all’intero corpo di Polizia di Stato.

 

LA CONDANNA – «I Commissariati di Polizia sono da sempre insostituibili avamposti di legalità. Cercare di infangare il lavoro di donne e uomini, che portano avanti il loro dovere istituzionale con enorme dedizione e spirito di sacrificio, è un’offesa allo Stato italiano. – afferma il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano – Quanto accaduto la notte scorsa rappresenta un attacco al vivere civile e democratico. A nome dell’intera comunità di Bacoli condanno duramente questo episodio, esprimendo vicinanza e ringraziamento al dirigente del Commissariato di Pozzuoli, Dottor Michele Cante, e all’intero corpo di Polizia di Stato per l’eccellente lavoro che quotidianamente svolgono a servizio e a tutela dei cittadini».