POZZUOLI – Una donna è stata investita da un’auto a Lucrino, in via Miliscola, all’altezza della rotonda della Cumana, meglio nota come “rotonda Cavani” dal nome del calciatore uruguaiano che abitava a poca distanza da lì quando indossava la maglia del Napoli. L’incidente si è registrato pochi minuti; il conducente del veicolo si è subito fermato per prestare soccorso. Sul posto sono intervenuti sia gli agenti della polizia municipale per ricostruire la dinamica del sinistro che il personale del 118. Tanta la paura tra i presenti. Ancora una volta i residenti tornano, infatti, a reclamare maggiore sicurezza, nonché l’installazione dei dissuasori di velocità. «Bisogna intervenire con rallentatori stradali, strisce pedonali rialzate e telecamere di videosorveglianza. Siamo veramente stanchi», è la denuncia di un cittadino che ha assistito all’incidente. Le famiglie del posto lanciano un nuovo appello all’amministrazione comunale affinché vengano messi in campo dei deterrenti per ridurre la velocità delle automobili e garantire un maggiore rispetto dei limiti imposti.

UN ANNO FA LA TRAGEDIA – Solo un anno fa, proprio di questi tempi, una donna fu investita e uccisa da un mezzo pesante. Era il 18 ottobre e le lancette dell’orologio segnavano le le 7.30 del mattino quando la 72enne fu travolta da un camion della nettezza urbana. Inutili i tentativi di rianimazione.