POZZUOLI – Due anni fa, con lo scoppio della pandemia, aveva rinunciato a un contratto a tempo indeterminato all’ospedale di Bologna per tornare a Pozzuoli e assistere i suoi concittadini. Erano i primi giorni del Covid-19, il mondo faceva i conti con un virus sconosciuto. Giovanni Broscritto, 29 anni, infermiere puteolano, per due anni ha lottato in trincea all’ospedale Cotugno di Napoli, struttura in prima linea contro il Covid dove oggi presta servizio presso il pronto soccorso infettivologico, centro di riferimento regionale per le malattie infettive.

LA SCELTA – Laureato in infermieristica, attualmente è iscritto all’Università per conseguire la laurea magistrale in Scienze infermieristiche ed ostetriche. Insegnante di “corsi professionali per Operatori socio-sanitari” presso la “Multicenter School” di Pozzuoli, è attivo sul territorio puteolano attraverso il mondo dell’associazionismo, con uno sguardo sempre rivolto verso la salute e la prevenzione. Oggi Giovanni Broscritto è candidato al consiglio comunale di Pozzuoli con la lista “Pozzuoli Democratica” a sostegno del candidato sindaco Luigi Manzoni. «Mi sono candidato per rappresentare la mia gente e portare nelle istituzioni le mie conoscenze sulla sanità e le politiche sociali, con un occhio particolare a Licola e Monterusciello, i quartieri dove sono nato e cresciuto».

 

 

*articolo elettorale sponsorizzato