BACOLI – Si terrà sabato mattina alle 10, presso la Sala Ostrichina del Parco Borbonico del Fusaro a Bacoli, il convegno “Il Lago d’Averno – verso il Piano di Gestione – Monitoraggio dello stato ecosistemico” in cui saranno presentati i risultati della prima fase di analisi scientifiche sullo stato fisico-chimico del bacino lacustre. Il programma dell’evento prevede numerosi interventi di vari esponenti dell’Università di Napoli Federico II, del CNR ISMAR (Istituto Scienze Marine di Napoli) e della Stazione Geologica Anton Dohrm di Napoli. Saranno presenti anche i sindaci della Comunità del Parco, il Segretario Generale dell’Autorità di Bacino Distretto dell’Appennino Meridionale e i componenti del C.T.S. dell’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei. Scopo della manifestazione è la presentazione dello stato attuale di salute ecologica del lago d’Averno, punto di partenza per avviare in futuro “il Piano di Gestione” che possa conservare, rigenerare e valorizzare questo specchio d’acqua di grande importanza naturalistica, storica e culturale dei Campi Flegrei.

GLI INTERVENTI – Apriranno gli interventi Francesco Maisto, Presidente dell’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei e Giulio Monda, Responsabile del Procedimento, con un’introduzione che illustrerà gli obiettivi istituzionali e operativi del progetto. Per la prima volta sarà mostrata la conformazione del bacino idrico in forma tridimensionale.  Concluderà il Vicepresidente e Assessore all’Ambiente della Regione Campania, l’avv. Fulvio Bonavitacola.