Gennaro Pastore

POZZUOLI – Prima Pozzuoli Ora, adesso i Verdi. La variegata coalizione di Filippo Monaco e Carmelo Cicale perde i pezzi. Nata con l’obiettivo di coalizzare intorno a sé l’area del centrodestra nonché una controparte del centrosinistra, la forza politica che annovera tra le sue fila la civica “Uniti per Pozzuoli” di Monaco e del consigliere comunale Gennaro Pastore; “Azione” dei consiglieri Vincenzo Daniele e Lydia De Simone; i Meridionalisti, l’Uder dell’ex sindaco Carmelo Cicale e diverse associazioni negli ultimi due mesi ha dovuto fare i conti già con due defezioni.

Umberto Mercurio ed Enzo Pafundi

IL DIETROFRONT – L’ultima, in ordine di tempo, riguarda appunto i Verdi che fanno capo al consigliere regionale Francesco Borrelli rappresentati a Pozzuoli da Gennaro Andreozzi, Umberto Mercurio e dal consigliere comunale Enzo Pafundi. Alla base del clamoroso dietrofront -visto che i Verdi sono stati tra i primi a portare avanti il progetto di un “secondo polo” -ci sarebbe un avvicinamento al Pd e alla coalizione di centrosinistra, da cui proprio il partito ambientalista aveva preso le distanze fino a qualche settimana fa.