POZZUOLI – Nonostante le recenti denunce e il divieto di dimora per due uomini accusati di estorsione, i parcheggiatori abusivi continuano a non dare tregua agli automobilisti. L’area più colpita resta Largo Emporio, sul porto di Pozzuoli, dove continuano a chiedere soldi nonostante la presenza delle strisce blu. Da tariffe che variano da 1 a 3 euro a “una cosa a piacere” gli automobilisti si vedono costretti a dare loro soldi dopo aver acquistato il ticket per la sosta. Il tutto avviene sotto gli “occhi” delle telecamere del sistema di videosorveglianza del comune di Pozzuoli che, in teoria, dovrebbero monitorare la zona h24. Altre due zone particolarmente colpite dai parcheggiatori abusivi restano quelle di Arco Felice, Lucrino e nei pressi del mercatino rionale del mercoledì a Monterusciello.