POZZUOLI – Un furto di energia elettrica da 113mila euro è stato scoperto dai carabinieri della stazione di Licola in via Montenuovo Licola Patria. Nei guai sono finiti i titolari del ristorante “Villa delle Ninfe”. Durante i controlli una persona è stata denunciata a piede libero mentre sono in corso accertamenti per verificare le posizioni di altre due persone. Il ristorante attualmente è sotto sequestro, in seguito all’inchiesta sul clan Lo Russo di Napoli.. Il furto risale agli anni precedenti e andava avanti all’insaputa dei curatori giudiziari