POZZUOLI – E’ entrato in Piazza della Repubblica, nel pieno centro storico di Pozzuoli, con le targhe coperte. Motivo? Forse per non farsi riprendere dalle telecamere in piena ZTL ed evitare una multa. Il curioso episodio è avvenuto poco dopo le 12 di oggi ed ha avuto come protagonista un operario alla guida di un mezzo della ditta incaricata dal comune di Pozzuoli per la manutenzione delle fontane pubbliche. L’uomo, appena raggiunta l’antica fontana del ‘600, è sceso dal furgone per effettuare l’operazione di pulizia durata circa una mezz’ora.

IL PARADOSSO – Una volta terminato l’intervento, è uscito dalla Piazza continuando ad avere la targa posteriore e quella anteriore coperte in maniera tale da non poter leggere i numeri. Trattandosi di un mezzo di una ditta incaricata dal comune di Pozzuoli non si capisce come mai il conducente (o chi per esso) abbia deciso di nascondere il numero di targa. Infatti, per tali interventi, sarebbe bastata una comunicazione alla Polizia Municipale e agli uffici preposti per ottenere il nullaosta per l’accesso nelle zone interdette al traffico.