della cortePOZZUOLI – «È assolutamente riprovevole che ‎un consiglio comunale salti per quella che si può definire “assenza scientifica” di 19 consiglieri quando all’ordine del giorno era prevista una discussione riguardo alla viabilità nel puro interesse collettivo. – Lo dichiara il consigliere comunale del PD Niki Della Corte dopo che l’Assise cittadina di Pozzuoli veniva sciolta per mancanza del numero legale. Il consigliere Della Corte continua affermando: – Questo atteggiamento sprezzante e menefreghista, qualora non fosse chiaro ai cittadini, comporta un aggravio di spese per la comunità che si traduce in straordinari per i dipendenti comunali e tutte le spese annesse all’utilizzo di Palazzo Migliaresi. La sacralità del Consiglio Comunale va rispettata perché esso rappresenta la massima espressione della cittadinanza tutta. Che i colleghi consiglieri assenti se ne assumano la completa responsabilità di fronte alla cittadinanza e abbiano il coraggio di motivare questo atteggiamento. Mi auguro che in seconda convocazione non si ripeta tale inqualificabile comportamento.»