POZZUOLI – Comunicare i propri timori, farsi aiutare e condividere le proprie emozioni. Questa la “ricetta” per prevenire e combattere ogni forma di violenza. E’ quanto venuto fuori dall’incontro che si è svolto nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne andata in scena presso la scuola media “Oriani-Diaz” di Monteruscello, che ha ospitato il Forum promosso dal Rotary Club di Pozzuoli dal titolo “Azzurro e rosa insieme, contro la violenza sulle donne” organizzato in collaborazione con l’Ottavo circolo di Pozzuoli diretto dalla dirigente Alessandra Guida. All’invito di interfacciarsi con gli studenti della scuola secondaria di primo grado, hanno aderito il giudice minorile Piero Avallone, la psicoterapeuta Rosa Palmieri, l’assistente sociale Sissj Flavia Pirozzi e l’assessore alla Pubblica Istruzione del comune di Pozzuoli Anna Maria Attore.

IL RAPPORTO CON I GIOVANI – I lavori, moderati dal giornalista Gennaro Del Giudice, hanno affrontato una tematica sempre più alla ribalta della cronaca, che può essere arginata solo estirpandone le radici affondate nell’ignoranza e nella sudditanza psichica e fisica alla quale molto spesso, in alcuni ambiti, è destinato il genere femminile sin dalla nascita. Attiva è stata la partecipazione degli studenti che hanno interloquito con gli esperti alla ricerca di risposte ai loro legittimi quesiti, sentendosi rispondere all’unisono: «No alla violenza sulle donne, non si può e non si deve pretendere dall’altro ciò che si desidera, senza il suo consenso; solo così tutti possono sentirsi più liberi e padroni della propria vita». I lavori si sono chiusi con la particolare esibizione al pianoforte di Salvatore Pierillo, 13enne studente dell’ottavo circolo didattico che ha affascinato la platea con le sue note musicali.

LE FOTO