Sandrino Castellano mentre minaccia Brumotti

POZZUOLI – Cinquecentosedici grammi di cocaina, 646 grammi di hashish, 15 grammi di shaboo (la cosiddetta droga dello stupro) e 13 grammi di marijuana. Droga che, sul mercato al dettaglio, avrebbe portato nelle casse della criminalità organizzata oltre 50mila euro. Un grosso quantitativo di droga che è stato scoperto e sequestrato ieri a Licola Mare durante l’operazione anti droga condotta dalla Guardia di Finanza di Pozzuoli che ha portato all’arresto del pusher Sandrino Castellano, 24enne residente in via del Mare. La droga doveva essere venduta nella piazza di spaccio che -secondo l’inchiesta Iron Men- era di Nicola Vallozzi detto “o stuort” e che oggi viene gestita proprio da Castellano insieme ad altri affiliati. Il pusher, insieme ad altre persone, il 24 gennaio scorso minacciò l’inviato di “Striscia la Notizia” Vittorio Brumotti. Dopo l’arresto e le formalità di rito Castellano è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale.