13632830_10208584184035788_1001009389_oPOZZUOLI – Raccontare la città che cambia, ma anche dare voce alla città che vuole ancora cambiare. A cominciare dai giovani professionisti del territorio, dagli operatori culturali, dalle guide archeologiche e naturalistiche che chiedono scelte decise da parte delle Istituzioni per andare verso una nuova economia della cultura e dell’accoglienza.

INIZIATIVE E SPETTACOLI – E’ questo il senso dell’evento promosso dall’associazione L’Iniziativa che si terrà sabato prossimo alla rampa R. Causa, le scale conosciute da molti puteolani con il nome di “Scale del Purgatorio”. Nel corso della manifestazione sarà possibile partecipare alla campagna di ascolto sul modello di turismo culturale. Il programma prevede, a partire dalle 17.00, mostre fotografiche dedicate al territorio flegreo, videoproiezioni di approfondimento sul tema del turismo e del Parco archeologico, interviste a cittadini e Istituzioni, perfomances libere. Alle 21.00 si esibiranno in un reading teatrale gli attori e autori puteolani Pako Ioffredo e Carmine Borrino. A seguire, musica jazz con il duo Musicadea, composto dalla voce di Valentina Ranalli e la chitarra di Paolo Palopoli.

IL MESSAGGIO «E’ un modo per stare tra la gente, uscire dalla gabbia della sterile polemica e di un clima da campagna elettorale permanente. Pensiamo che per Pozzuoli e i Campi Flegrei occorra mantenere l’attenzione sui contenuti e sulle scelte da compiere in tema di sviluppo sostenibile e politiche culturali. Sarebbe un fatto positivo sia per i cittadini, sia per chi ricopre oggi ruoli di rappresentanza consiliare e istituzionale». Commenta Dario Chiocca, presidente dell’associazione promotrice.