POZZUOLI – Questa mattina, i carabinieri della Compagnia di Pozzuoli hanno notificato ad una 34enne del posto, titolare del bar “Caffè Pozzuoli”, ubicato in corso Umberto, la sospensione dell’attività per 5 giorni. Il provvedimento è stato emesso dal Questore di Napoli su proposta degli stessi militari. L’attività, secondo quanto documentato dai carabinieri durante gli svariati controlli pianificati sul territorio, era abituale ritrovo di pregiudicati. I controlli, effettuati dai militari tra giugno 2021 e marzo 2022, hanno evidenziato in diverse occasioni l’assidua frequentazione del locale, sito nella zona di via Napoli, da parte di persone con precedenti per associazione mafiosa, violazioni delle leggi in materia di edilizia, reati contro il patrimonio e la persona, in materia di stupefacenti e di armi. Il provvedimento è dunque finalizzato a scongiurare un concreto pericolo per la pubblica sicurezza.