20141218_124244_resized
La presentazione a Palazzo Toledo

POZZUOLI – E’ stato presentato questa mattina a Pozzuoli il Campionato Italiano Cinture nere di Taekwondo che prenderà il via domani al PalaTrincone di Monte Ruscello – Pozzuoli. Una tre giorni che si concluderà domenica sera e che vedrà oltre 350 atleti impegnati nelle 16 categorie in programma. L’atleta più atteso è Leonardo Basile che proprio a Pozzuoli è nato e ha cominciato a praticare il taekwondo, riuscendo poi a ottenere risultati internazionali di primissimo livello, a cominciare dal titolo di Campione Europeo. «Per me essere in gara nella mia città, davanti ai miei amici, ai parenti, è qualcosa di unico. La speranza è quella di ottenere proprio qui il mio dodicesimo titolo italiano, ottenendo così anche un prestigioso record a cui tengo in modo particolare. Vincere un campionato italiano vuol dire guadagnarsi il diritto di indossare la maglia azzurra e questa è una emozione che auguro a tutti gli sportivi di poter vivere almeno una volta».

UN’ OCCASIONE – Alla presentazione è intervenuto anche il segretario della Federazione Italiana Taekwondo, Angelo Cito. «E’ un piacere ma anche un dovere essere qui, proprio in segno di riconoscenza al nostro Leonardo Basile. Lui e Mauro Sarmiento hanno portato il taekwondo negli ultimi anni ad essere protagonisti nel mondo. E hanno certamente ancora qualcosa da dare prima di abbandonare l’attività agonistica. Mauro insieme a Carlo Molfetta a Pozzuoli sarà solo uno spettatore. Ci sarà invece Leonardo, come detto, e per lui non sarà facile. Qui esordiranno diversi juniores (allievi di un altro eccellente atleta uscito proprio dalla scuola Flegrea, Geremia Di Costanzo, unico in Europa capace di conquistare 5 titoli continentali) che si sono ben comportati nella carriera da juniores e che ora sono attesi al salto di qualità». Livello dunque alto quello previsto nei Campionati Italiani al via. Con una grande affluenza di pubblico prevista nella città campana (attese 5 mila persone). «Per noi – ha sottolineato il sindaco Vincenzo Figliolia – questa è una occasione importante. Insieme all’assessore Fumo abbiamo voluto dare particolare rilievo allo sport, proprio alla luce delle capacità e dei risultati ottenuti dai nostri concittadini. E ci auguriamo che questo appuntamento sia solo il primo di una lunga serie. Sport e ospitalità, visto che ci saranno molte persone che arriveranno da tutta Italia e che potranno trovare il calore della gente e un bellissimo clima natalizio».

20141218_120949_resized
Un momento dell’incontro a Palazzo Toledo

UN PENSIERO PER LORIS – «Pozzuoli – ha aggiunto l’assessore allo Sport Franco Fumo – è destinata ad essere sempre più una città dell’ospitalità, con la valorizzazione delle sue risorse paesaggistiche e culturali messa in campo dall’amministrazione. Per questo siamo ben lieti di accogliere gli atleti e le loro famiglie con l’auspicio che possano trascorrere delle ore di sano sport e di svago per la città». Un pensiero prima di dare appuntamento alle gare di domani, è stato rivolto al piccolo Loris Stival dal segretario della Federazione Italiana Taekwondo. «Oggi pomeriggio si svolgeranno i funerali di Loris. Era un nostro atleta, quando abbiamo letto la notizia non volevamo crederci. Nei nostri cuori ci sarà sempre un posto per lui».