POZZUOLI – Chiuso per 5 giorni il Key Beach Park di Licola. La disposizione è arrivata nella giornata di martedì dopo un blitz della Polizia Municipale che ha messo fine ad assembramenti sulla spiaggia. Nello spazio di pertinenza del locale, infatti, era stata organizzata una festa non autorizzata ripresa in diretta dai partecipanti e pubblicata sui social network. La notizia della chiusura del locale è stata data direttamente dal sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia che in serata ha divulgato le foto della festa camuffata come aperitivo.

LA DENUNCIA – «Divertirsi va bene, cercare di tornare alla normalità è lecito. Ma bisogna tutelare la salute rispettando le regole. La nostra polizia municipale è intervenuta sul litorale per degli assembramenti. Addirittura c’è chi ha ben pensato di organizzare una festa con tanto di discoteca, camuffata da servizio aperitivo. Il locale ha avuto 5 giorni di chiusura. Atteniamoci alle disposizioni: ne va della nostra salute» ha detto il sindaco che ha annunciato la sanzione ai danni del locale.