di Antonio Carnevale

Cimento 2
Il tuffo nelle acque di Lucrino

POZZUOLI – Un tuffo nell’anno nuovo. Come da tradizione, nei luoghi più disparati del mondo centina di persone hanno festeggiato l’arrivo del 2015 nelle gelide acque di mari, fiumi e laghi. E anche a Pozzuoli c’è stato chi si è esibito nel bagno propiziatorio, nonostante le ore piccole e soprattutto le temperature artiche degli ultimi giorni.

 

CIMENTO 2015 «Anche quest’anno ci vediamo per il tradizionale bagno del 1 gennaio nonostante una massa d’aria gelida di origine artica, proveniente dall’ Europa orientale noi ci saremo! Mi raccomando mamme apprensive statv a cas’.. cappotti e accappatoi, cuffie e cappelli, sciarpe e parei, calosce ed infradito … per i più cagionevoli tachipirina 1000 e defibrillatore …..accorrete numerosi». Questo il messaggio apparso sui social, tra il serio e il faceto, da parte degli organizzatori che hanno dato appuntamento a chi volesse cimentarsi nel rito beneaugurante per il nuovo anno. Luogo dell’evento, l’arenile di Lucrino, nei pressi del Lido Napoli dove una dozzina di temerari, per l’ottavo anno di fila, ha rinnovato la simpatica e “coraggiosa” tradizione quale il Cimento.

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]