POZZUOLI – Oggi, 11 Dicembre, arriva in Consiglio Comunale la petizione popolare proposta dall’associazione «Percorsi Cumani» e sostenuta dal Comitato «Ex convitto delle monachelle». Al centro della discussione le tematiche della rigenerazione urbana della fascia costiera e del libero accesso al mare. La seduta monotematica, aperta a tutti i cittadini, è prevista per le 14:30 presso la nuova aula consiliare di Via Tito Livio, 4 a Toiano.

LA PETIZIONE – L’associazione culturale «Percorsi Cumani» si occupa della promozione della mobilità ciclistica e della riqualificazione della linea di costa nel territorio flegreo. Dopo aver raccolto 1180 firme ha fatto istanza di convocazione di un Consiglio Comunale dedicato. La petizione prevede tre principali richieste: la rimozione, da Pozzuoli a Lucrino, di tutti gli ostacoli presenti sul bagnasciuga, almeno nei limiti dei 5 mt dalla battigia, in modo che il cittadino possa liberamente camminare lungo tutto il tratto costiero di circa tre km; il recupero della struttura dell’«ex lido Augusto»; la realizzazione lungo la linea di costa demaniale di percorsi ciclo/pedonali da utilizzare per i collegamenti con Napoli (da Nisida a Miseno),  Cuma e Baia, in modo da favorire la mobilità urbana e contribuire allo sviluppo del ciclo-turismo. All’ordine del giorno anche una mozione a sostegno della petizione, presentata dai consiglieri Antonio Caso e Domenico Critelli del Movimento 5 Stelle e Raffaele Postiglione di Pozzuoli Ora.