foto 4
Pozzuoli come Napoli, ancora crolli in città

di Violetta Luongo
POZZUOLI –
Anche Pozzuoli ormai pare sia entrata nel mirino dei crolli che stanno segnando, in questi mesi, la città di Napoli. Dopo le pietre cadute dalla Chiesa del Purgatorio e il crollo, più grave, di un’area delle Terme Puteolane sul lungomare Pertini, ora è la volta di un palazzo in via Merone. Caduti da un balcone grossi calcinacci, la fortuna ha voluto che nessuno passasse in quel momento nella stretta via, occupata da abitazioni e negozi.

FORSE A CAUSA DEL MALTEMPO – Sul posto due agenti della Municipale che subito hanno avvertito i Vigili del Fuoco per mettere in sicurezza  la zona. Non è escluso che la causa siano state le forti piogge degli ultimi tempi, tra cui quest’ultima “bomba d’acqua” alla fine della quale si è verificato il cedimento. Nessun ferito dunque ma subito il pensiero è andato al ragazzo 14enne di Marano colpito e ucciso da un pezzo di marmo crollato dalla Galleria Umberto I di Napoli

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]