Omicidio donna Licola (28)POZZUOLI – Momenti di follia a Licola Mare dove un uomo ha picchiato la madre e minacciato con un coltello la donna e altri due familiari per farsi consegnare 200 euro. Provvidenziale è stato l’intervento dei carabinieri della Stazione di Licola che hanno bloccato l’uomo mentre fuggiva dall’abitazione di famiglia. I militari – diretti dal maresciallo Pietro De Stasio – sono stati chiamati a intervenire tramite una telefonata al 112.

L’ESTORSIONE – L’intervento è stato richiesto perché il 40enne aveva aggredito e minacciato con un coltello da cucina la madre e altri 2 congiunti per ottenere i 200 euro che gli sarebbero serviti per comprare droga. L’uomo è stato quindi arrestato per tentata estorsione, percosse e lesioni personali. Il coltello utilizzato per le minacce è stato sequestrato. Le vittime, che hanno riportato contusioni ed escoriazioni, sono state medicate presso l’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli. Il 40enne, dopo le formalità di rito, è stato tradotto al carcere di Poggioreale.