POZZUOLI – Al via le opere di piantumazione a Monterusciello e nell’Oasi di Monte Nuovo grazie ad un finanziamento della Città Metropolitana. Gli operai sono già a lavoro in via Brancati, via Pirandello, via Marotta e via Nicolardi e proseguiranno nei prossimi giorni in tutta la zona. Le nuove essenze messe a dimora sono di varie tipologie, di basso, medio e alto fusto, principalmente lecci, ma in alcuni casi anche ciliegi da fiore e oleandri. Nell’oasi di Monte Nuovo, oltre che piantare alberi in sostituzione di quelli abbattuti o non salubri, saranno risistemati i sentieri e sarà realizzato un percorso didattico sulle essenze storiche, con l’apposizione di una serie di cartelloni esplicativi. In totale, tra Monterusciello e Monte Nuovo si prevede la sistemazione di 1.900 alberi.

GLI INTERVENTI – “Così come avevamo annunciato, sono iniziate le opere di messa a dimora di nuovi alberi a Monterusciello e nell’Oasi di Monte Nuovo in sostituzione di quelli essiccati, malati o a rischio cedimento. A Monterusciello in particolare l’operazione riguarderà quasi tutte le piante delle strade principali, che sono state sottoposte a una valutazione di stabilità da parte degli agronomi. Gli alberi abbattuti, essenzialmente pini mediterranei, erano tutti a rischio ed era necessario intervenire per salvaguardare innanzitutto l’incolumità dei cittadini, visti anche i forti venti che si registrano in occasione delle avverse e mutate condizioni climatiche. Le nostre strade presenteranno dunque una nuova alberatura e condizioni più sicure. Quello che stiamo realizzando è sicuramente un intervento di cura del verde, oltre che di attenzione nei riguardi dei cittadini” ha detto il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia.