pffPOZZUOLI – Finalmente è Pozzuoli Folk Festival. La manifestazione rinviata per il maltempo dei giorni scorsi andrà in scena domenica 1 Novembre a Piazza a Mare, dalle ore 18. Una serata che sarà interamente dedicata a dibattiti, gastronomia e musica. La manifestazione, organizzata dalle associazioni “Noi Re(si)stiamo qui-Pozzuoli”, “DiversaMenteGiovani” e “Generazione Flegrea” in collaborazione con diversi bar del Cento Storico, nasce per lanciare tre proposte all’Amministrazione che favoriscano il diffondersi di eventi in città. Di fatto il primo evento in programma è il Dibattito Pubblico “Eventi: tre proposte per favorire turismo e sviluppo” i cui protagonisti saranno Paolo De Martino (Naku Eventi), Peppe Fiore (Ass. Generazione Flegrea), Raffaele Postiglione (Ass. DiversaMenteGiovani ), Riccardo Volpe (Ass. Noi Re(si)stiamo qui) con la partecipazione del Direttore Artistico e creatore del “Neapolis Festival” Sigfrido Caccese, l’esperto del settore Eventi Maurizio Manduleddu, “Go Due” e il Direttore Artistico dei “Full Heads” Vincenzo Prebenda. Il giornalista Danilo Pontillo farà da mediatore.

CONFRONTO CON LA CITTA’ – «In un momento come questo, nel quale chi pone dei quesiti, chi critica, chi fa obiezioni viene messo da parte – dice Riccardo Volpe (Ass. Noi Re(si)stiamo qui) – noi abbiamo pensato di confrontarci apertamente, andando controtendenza rispetto alla cattiva abitudine che si ha in città di considerare colui che critica “un criticone a prescindere” e colui che al contrario dice sempre e solo di si,”colui che vuole bene alla città. Critica è anche proposta ed un’Amministrazione che non ha capacità di ascolto è assolutamente anacronistica». Si darà poi spazio sia agli stand espositivi e gastronomici, sia alla musica che, a partire dalle ore 20, ci offrirà l’esibizione di gruppi ed artisti quali Francesco Di Bella e Fofò Bruno, Maurizio Capone, Dario Sansone (Foja), Daniele Sepe, La Maschera, Tartaglia e Aneuro, Tommaso Primo, Pepp-Oh.