Flegreo (63)POZZUOLI – Il buon avvio del Flegreo di quest’anno è senza dubbio figlio di un gruppo che si è cementato nel corso degli anni e che questa stagione ha dovuto fare di necessità virtù. La partenze delle atlete che che lo scorso anno hanno catalizzato il gioco delle puteolane ha fatto si che quest’anno il gruppo anche in termini di gioco e realizzazioni stai sopperendo ai dolorosi addii. Eppure in quest’inizio di stagione c’è una protagonista forse inattesa, una veterana come di definisce lei, di questo flegreo: Ludovica Izzo, che nelle prime tre partite ha difeso la porta gialloverde, offrendo soprattutto nella vittoria di domenica ottime prestazioni.

PAROLA A LUDOVICA – Ludovica Izzo classe ’92 nata a Napoli ma puteolana doc: «Sono una veterana di questa squadra, sono qui da quando è iniziato il progetto della pallanuoto femminile. Sorpresa di ritrovarmi titolare? Non mi considero tale siamo due portieri che partono alla pari è il mister a decidere domenica per domenica chi gioca – Ludovica è conscia del buon inizio del Flegreo – sono sicuramente contenta di come abbiamo iniziato la stagione anche perché abbiamo perso un paio di elementi di valore. Quindi l’inserimento di nuovi elementi richiedeva un impegno maggiore di integrazione e di affinità di gioco. Ma abbiamo lavorato molto su qst e i risultati si iniziano a vedere. Resta comunque l’amaro di una sconfitta fuori casa che poteva andare diversamente Il nostro punto di forza è sempre stata l’unione di squadra.. Siamo un gruppo compatto che più che puntare sulle individualità punta sull’insieme. Dove possiamo arrivare? Non voglio sbilanciarmi ma certo da veterana il mio sogno è arrivare con questi colori il più in alto possibile – dalla passata stagione ad allenare il Flegreo è Antracite Lignano già allenatore dei portieri della nazionale olandese – Essere allenata da un allenatore del suo calibro mi ha fatto crescere molto, sono contenta dei progressi che grazie ai suoi consigli ho potuto fare – Ludovica non è solo sport, l’atleta puteolana ha una vita brillante fuori dalla piscina – Sono laureata in economia aziendale, e sto studiando per conseguire la specialistica, inoltre da 4 anni lavoro come responsabile commerciale per un’azienda. Nei periodi di pausa per del campionato inoltre ho fatto diversi corsi all’estero».